Associazione Presenza Culturale

amici di Romolo Liberale

Home

Romolo Liberale

Concorso

Eventi

Associazione

Testimonianze

Contatti

Poeta giornalista scrittore

Romolo Liberale

Perché scuotete il capo? Il tempo

non fa maturare solo il grano

e non empie di croci solo il cimitero

e non fa crescere solo i sentimenti di chi ama.

Il tempo è fatto delle vostre cose

e voi siete fatti delle cose del tempo:

il tempo vi costruisce e voi lo costruite.

Concorso di poesia 2019

Il concorso - articolato in tre sezioni e aperto a tutti – ha lo scopo di rendere omaggio alla memoria di un poeta e scrittore di profonda sensibilità e di grande impegno, nelle cui opere le difficoltà e le ingiustizie, che caratterizzano la condizione esistenziale e sociale dell'uomo del nostro tempo, assumono particolari accenti lirici, solcati sempre dalla speranza e dalla prospettiva del riscatto.

Regolamento

Il concorso è articolato in tre sezioni:

Adulti

Studenti delle scuole secondarie di secondo grado

Studenti delle scuole secondarie di primo grado

 

La partecipazione è gratuita e si potrà concorrere con un massimo di tre poesie inedite a tema libero.

Le opere dovranno pervenire entro il 12 aprile 2019, al seguente indirizzo:

Segreteria del premio di poesia Romolo Liberale, Via America 60, 67051 Avezzano (AQ).

Gli elaborati saranno inviati in busta chiusa e non dovranno essere firmati; in busta separata, inclusa quella contenente l'elaborato, sarà inserita una scheda di partecipazione, firmata, contenete i dati del concorrente.

Gli elaborati e la scheda di partecipazione potranno essere inviati tramite e-mail al seguente indirizzo e-mail: romololiberale@presenzaculturale.it

Per ciascuna delle tre sezioni in cui si articola il concorso, saranno premiate tre poesie con opere elaborate dal Liceo Artistico "Vincenzo Bellisario" di Avezzano. In occasione della quinta edizione del premio la famiglia Liberale contribuisce con i seguenti premi:

 

1° classificato sezione adulti: 500 euro;

2° classificato sezione adulti: 300 euro;

3° classificato sezione adulti: 200 euro;

 

Primi tre classificati sezione scuole secondarie di secondo grado: 100 euro (in buono libri);

Primi tre classificati delle scuole secondarie di primo grado: 50 euro (in buono libri)

La cerimonia di premiazione si terrà nell'aula magna del liceo classico "Alessandro Torlonia" di Avezzano in data 25 maggio 2019.

 

Il presidente

Ilio Leonio

per info romololiberale@presenzaculturale.it

www.presenzaculturale.it

Edizioni Prcedenti

 2015

 2016

 2017

2018

  2019

Biografia

Premi e riconoscimenti

 

Nato a S. Benedetto dei Marsi (AQ).

Cresciuto nell’ambiente antifascista di S. Benedetto dei Marsi specialmente con le conversazioni con l’anarchico Francesco De Rubeis e con il rivoluzionario Francesco Ippoliti, i medichitt, medico del paese. Anarchico fino alla liberazione e successivamente iscritto al PCI. Bracciante agricolo e apprendista presso la bottega di un fabbro che lo avvia come fonditore in una officina romana. Dopo il servizio militare torna a S. Benedetto dove diviene segretario della sezione comunista e consigliere comunale. Inizia a collaborare con il quotidiano L’Unità. In seguito diviene segretario provinciale della Federbracciant e negli anni successivi diviene segretario della CGIL di Sulmona. Durante le lotte del Fucino del 1950 organizza e guida cortei di manifestanti e sperimenta arresti e carcere. Nel 1952 esce il suo primo libro di poesie “Ce vo ne munne gnove” Negli anni a seguire diventa presidente e membro del direttivo nazionale dell’Alleanza contadini e segretario della CGIL di Avezzano. Con la nascita del Consorzio Nazionale Bieticoltori diventa presidente del Consorzio Bieticoltori del Fucino e guida la lotta per i diritti dei contadini durante la quale viene nuovamente arrestato. Consigliere provinciale del PCI per numerose legislature. Presidente del comitato pro- Palestina della Marsica. Responsabile del gruppo consigliare regionale del PCI fino al pensionamento. Durante la vita politica ha ricoperto ulteriori incarichi a livello regionale e nazionale. Una volta in pensione si è dedicato totalmente all’attività culturale occupandosi di critica d’arte, allestimento di mostre per i più importanti pittori italiani ed edizioni di varie cartelle di grafica. Ha collaborato con il teatro “Il Lanciavicchio" che ha rappresentato alcuni suoi testi. Nella sua vita ha scritto per numerosi quotidiani e riviste nazionali e locali ed in particolare per il quotidiano abruzzese “Il Centro”.  Ha istituito il centro “Presenza Culturale pensiero-forma-spazio”, è stato membro dell’Istituto Nazionale di Sociologia Rurale e ha partecipato attivamente a convegni di ricerca, incontri culturali, seminari di studi. Il suo ultimo incarico è stato quello di presidente del Centro Studi Marsicani.

 

  •     Anno 1952 Primo segnalato per l’Abruzzo al Premio Cattolica per la poesia dialettale La sciagure d’lla gallerie.
  •     Anno 1959 Premio “Ascanio di Tagliacozzo” per il racconto “Mbecate”.
  •     Anno1966 Primo Premio Marina di Massa Carrara per l’Ode ai 33 Martiri di Capistrello.
  •     Anno 1967 Terzo Premio Marina di Massa Carrara per la lirica Mio fratello negro.
  •     Anno 1969 Premio Marina di Massa Carrara per la lirica Come prega un cristiano povero.
  •     Anno 1973 Premio “Lerici-Pea” per la lirica Andrea.
  •     Anno1975 Premio “Certame di poesia”, Celenza sul Trigno per la lirica in vernacolo La pace de i spaccaprete.
  •     Anno 1991 primo premio al Concorso Internazionale della Poesia sulla Emigrazione Pratola Peligna per la lirica Ti canto Venezuela.
  •     Anno 2000 premio alla carriera Modesto Della Porta Guardiagrele.
  •     Anno 2001 premio al Concorso Letterario Nazionale “S. Egidio”. alla lirica Ascoltami popolo di Israele!
  •     Riconoscimento speciale al Concorso Letterario Nazionale “S. Egidio” per il libro "Ed anche don Severino disse Allah Akbar".
  •     Anno 2003 Concorso Letterario Nazionale “S. Egidio” premio Speciale delle Edizioni Tracce.
  •     Premio Zirè d’Oro come personaggio dell’anno 2006.
  •     Anno 2007 pubblica la silloge lirica Sicut laica religio a cui viene conferito un Premio speciale dalla Giuria del Sant’Egidio.
  •     Concorso premio di poesia Sant’Egidio conferimento della medaglia di merito del Presidente della Repubblica per la lirica Igbal figlio del      paese dei puri.

Pubblicazioni

Romolo Liberale che ci ha lasciato di recente, era invece un poeta  che si apriva ai suoi simili e sembrava cantare a nome loro, a nome soprattutto degli umili, dei diseredati,della gente contadina della sua terra di cui aveva sempre condiviso le lotte per il pane e la dignità. Non solo come autore di versi intensi e felici, ma anche come seminatore di cultura nei paesi della Marsica,  Romolo è ai miei occhi un intellettuale come lo intende Antonio Gramsci, capace di aprire le menti al sapere, di far scoccare scintille d'arte segrete e latenti negli animi rudi, in una condivisione non riduttiva e  divulgativa, ma di elevazione. Questo erano i numerosi incontri di poesia da lui organizzati nelle piazze dei comuni, le mostre,le conferenze, le iniziative culturali in tutto il territorio, sicuro di essere capito, ottenendo, da esperto promotore di cultura. sempre uditori inediti, attenti e partecipi.

 Poesia

Saggi

Archivio

Associazione Presenza Culturale

amici di Romolo liberale

L’Associazione Presenza Culturale – Amici di Romolo Liberale rappresenta la prosecuzione dell’omonimo sodalizio intellettuale fondato e gestito da Romolo Liberale, illustre figura di giornalista, scrittore, poeta, storico, politico e sindacalista.

L’Associazione si prefigge come scopo prioritario quello di rendere omaggio alla memoria di un poeta di profonda sensibilità e di un uomo tenacemente impegnato nelle battaglie per l’emancipazione e la tutela dei diritti di libertà, dignità e sicurezza dei lavoratori e per la promozione della dignità della condizione esistenziale e sociale dell’uomo, come principio etico e politico fondamentale, che si configura essenzialmente come un presupposto ineludibile del riconoscimento del valore della persona umana in quanto tale.

Nel solco tracciato da Romolo Liberale, l’Associazione Presenza Culturale, fortemente voluta dai familiari, dagli amici e dai numerosissimi estimatori di Romolo Liberale, si propone di promuovere iniziative culturali, concorsi letterari, eventi artistici finalizzati a favorire il dialogo e lo scambio di momenti significativi di valorizzazione della persona umana, nel rispetto dei diritti, delle differenze e dell'identità di ciascuno e nel pieno riconoscimento del primato della persona, concepito nella sua dimensione sociale e politica e fondato su forme istituzionalmente tutelate di solidarietà autentica di eguaglianza sostanziale.

Nei primi quattro anni di vita, l’Associazione ha realizzato vari eventi culturali, fra i quali risalta il Concorso Nazionale di Poesia, al quale hanno partecipato scrittori affermati, provenienti da tutta Italia, e giovani studenti degli istituti di primo e secondo grado del territorio, la cui partecipazione rappresenta un grande motivo di orgoglio, anche in considerazione del piacere che avrebbe recato al nostro Liberale, che tanto aveva a cuore la partecipazione dei giovani alla scrittura poetica.

 

RASSEGNA

CARLO ALBERTO GRAZIANI

SERNA D'ARBELA

ANDREA BORGHESI

Associazione Presenza Culturale "amici di Romolo Liberale"

Presidente: Ilio Leonio,

Tesoriere : Mirka Di Biase

Segretario: Libero Liberale

Addetto Stampa: Luisa Novorio

Relazioni esterne e curatore del sito: Haydir Majeed

Fotografo ufficiale: Severino Alessandro

Grafico: Vincenzo Corsi

E-mail

presenza.culturale@libero.it

Posta certificata

presenzaculturale@pec.libero.it

Ufficio stampa

presenzaculturaleuff.stampa@gmail.com

Indirizzo

   Via America 60, 67051 Avezzano L'Aquila.

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contattaci